lunedì 21 aprile 2008

Beppe, sono pienamente d'accordo con te a metà.


Il Blog di Beppe pubblica un interessantissimo articolo sulla libertà di stampa e di informazione:

La trave nell'occhio

L'articolo è un seguito alla vicenda dei "100 diversamente onesti nelle liste parlamentari", di cui vi faccio un brevisssssimo riassunto:

"Classifica partiti per numero di condannati, prescritti, indagati e rinviati a giudizio(*):

- PDL 56
- PD 18
- UDC - Rosa Bianca 9
- Lega Nord 8
- Partito Socialista 3
- Sinistra Arcobaleno 3
- La Destra 2
- Aborto No Grazie 1
- Italia dei Valori 0

Stampate la lista con i nomi e i reati e diffondetela. Informare è un dovere.

(*) Fonte: “Se li conosci li eviti” di Marco Travaglio e Peter Gomez""

Fra le altre cose, molto interessanti, quest'ultimo articolo afferma che " I radicali italiani, ex berlusconiani, ora veltroniani, ma sempre confinidstriali mi danno del bugiardo per non aver inserito Lelouca Orlando dell'Italia dei Valori nell' elenco dei 100 diversamente onesti tratto dal libro "Se li conosci, li eviti" di Travaglio e Gomez ." Segue risposta di Marco Travaglio in cui si spiega che "Peter Gomez e io ci siamo attenuti a un criterio preciso: escludere i reati "politici" e "di opinione", oltre a quelli derivanti da incidenti stradali e simili. Insomma, abbiamo inserito quelli che, a nostro avviso, creano qualche problema di compatibilità con la funzione di rappresentante del popolo nelle istituzioni."


A questo punto abbiamo messo tutte le carte in tavola; iniziamo a giocare.

Per caso qualcuno si ricorda quante erano le liste che si candidavano per queste elezioni? Di sicuro non sono solo quelle elencate da Beppe. Ma guardacaso, tutte quelle non elencate risultano SENZA condannati e con la "fedina penale pulita".

Ma allora come mai nell'elenco di Beppe figura soltanto l'IDV con quel magico numero zero?

Abbiamo provato a chiederlo sul blog di Beppe, sia io che altri miei amici della lista Per il Bene Comune. Risultato? Siamo stati censurati... e non una sola volta. Ogni intervento in cui chiedevamo chiarimenti a nome della lista è stato CENSURATO.

Ora... io capisco che Beppe non sia del tutto responsabile di ciò; capisco che i commenti siano stati censurati da qualche fanatico intraprendente che magari li ha potuti vedere come un attacco al beppone nazionale; capisco un pò di meno che Beppe, fervente "non votante" e istigante al non voto di massa, abbia postato sul suo blog, proprio in piena campagna elettorale, un implicito invito a preferire Di Pietro piuttosto che qualsiasi altro appartenente alle liste con condannati. "Di Pietro è come la Kriptonite per Testa d'Asfalto"; solo lui? Non è un pò poco imparziale come giudizio?

Non è anche questa disinformazione?

A suo tempo non avemmo risposte. Non spero di averne ora. Spero almeno di non essere censurato sul mio stesso blog...

Riguardo il video postato da Beppe, si tratta di una inchiesta veramente illuminante sul regime d'informazione in Italia; consiglio la visione integrale.
Parte 1 di 5
Parte 2 di 5
Parte 3 di 5
Parte 4 di 5
Parte 5 di 5

Nessun commento:

Art. 1 bis

L'Italia è una Repubblica Ipocrita fondata sulle Emergenze.

Emergenza odierna: ODIO E AMORE

Emergenze "risolte"
(?): CANI KILLER, STUPRI, RIFIUTI, TERREMOTO, FEBBRE SUINA, , PETROLIO, ALITALIA, MALTEMPO ,SICUREZZA , IMMIGRAZIONE CLANDESTINA, GIUSTIZIA AD OROLOGERIA,NOEMIGATE, RIFIUTI IN SICILIA... la lista non è da ritenersi esaustiva