domenica 25 maggio 2008

Del diman non v'è certezza, parte seconda

http://images-srv.leonardo.it/progettiweb/francescamariabersani/blog/maroni-tamburello.jpg

12 Maggio 2008
Sui quasi 500mila clandestini che si sono di fatto autodenunciati, inviando le proprie generalità e quelle del loro datore di lavoro per avere un regolare permesso di soggiorno, ma sono rimasti fuori dal tetto dei 170mila, per ora Maroni dice: «Vedremo». Ma a chi ipotizza una sanatoria per risolvere il problema, replica che «nel vocabolario del ministro dell'interno non esistono le parole "impossibile" e "sanatoria"».

22 mag 2008
«Sanatoria» per 150 mila badanti;
Alle 170.000 regolarizzazioni che saranno decise in base a quel provvedimento si aggiungono dunque i collaboratori domestici che dovranno però dimostrare di avere i requisiti necessari, primi fra tutti l’alloggio e il contratto di lavoro.

Go Maroni!

Vedi: Del diman non v'è certezza, parte prima

1 commento:

Federico ha detto...

Considerato il livello culturale, nel vocabolario del ministro dell'interno direi che non mancano solo parole, mancano intere pagine...

Art. 1 bis

L'Italia è una Repubblica Ipocrita fondata sulle Emergenze.

Emergenza odierna: ODIO E AMORE

Emergenze "risolte"
(?): CANI KILLER, STUPRI, RIFIUTI, TERREMOTO, FEBBRE SUINA, , PETROLIO, ALITALIA, MALTEMPO ,SICUREZZA , IMMIGRAZIONE CLANDESTINA, GIUSTIZIA AD OROLOGERIA,NOEMIGATE, RIFIUTI IN SICILIA... la lista non è da ritenersi esaustiva