martedì 14 ottobre 2008

Grazie Italia per le emozioni che mi regali



Sapete, in Irlanda mi sento a casa. In effetti anche qui è pieno di croci celtiche, anche se qui sono semplicemente un simbolo religioso.

La mia madrepatria ha deciso di non farmi sentire la propria assenza, ed infatti oggi aprendo il mio giornale quotidiano trovo il seguente articolo... spero di riuscire a tradurlo correttamente.

Che bello, chissà quante cose mi sto perdendo a casa!

"l'Italia ha proibito per un tempo indefinito ai propri tifosi di assistere a partite all'estero dopo i disordini scoppiati durante l'incontro di Sabato contro la Bulgaria, finito a reti bianche.

La FIGC ha annunciato che non consentirà la prenotazione di biglietti per partite all'estero dopo gli episodi accaduti a Sofia.

Una sezione dei trasfertisti italiani ha lanciato bottiglie sui tifosi bulgari e si è esibita in slogan e saluti fascisti.

Tre tifosi italiani sono anche stati fermati dalla polizia dopo aver bruciato la bandiera bulgara.

Il presidente della FIGC Giancarlo ABETE ha condannato l'accaduto e, nonostante le autorità non possano impedire ai tifosi di viaggiare all'estero, possono comunque impedire loro l'ingresso negli stadi.

"finchè non avremo certezze e non saremo in grado di verificare alcune cose, non prenoteremo posti negli stadi esteri" ha detto Abete

"provo una grande amarezza per l'accaduto. Tutti sanno che il processo per isolare questi individui richiede molto tempo, ma questo è un episodio molto negativo. Credo che con i mezzi tecnologici a disposizione sia possibile identificare questi individui. Non credo siano tifosi, ma individui inclini alla delinquenza con l'intenzione di danneggiare l'immagine della nazione (adesso si scoprirà che erano comunisti travestiti da fascisti, NDT), ma scoveremo i loro nomi e li puniremo."

Gli incidenti accadono esattamente un mese dopo che il governo italiano ha annunciato di aver adottato misure contro il tifo violento.

Il gioco del calcio in Italia è affetto da questa piaga nelle recenti stagioni, con l'inizio della Serie A segnato da comportamenti al di fuori di ogni regola.

Il ministro degli interni, Roberto Maroni, recentemente ha lanciato una campagna pubblicitaria contro la violenza negli stadi.

I campioni del mondo ospiteranno il Montenegro (azz, questi non solo sono slavi ma hanno pure un nome che finisce per NEGRO... che gli faranno? NDT) nelle qualificazioni di mercoledì a Lecce (povera lecce mia... NDT).

La prossima partita fuori casa sarà nel Montenegro (ARIDAJE) il 23 marzo 2009 ed inoltre visiteranno dublino per una partita contro l'Irlanda nell'ottobre del prossimo anno."

Che dire? GRAZIE, ITALIA.

PS: sapete che qui adorano il Trap?

2 commenti:

Ema ha detto...

Concordo: scopriranno che in realtà erano comunisti immigrati africani coi volti dipinti di bianco, che avevano aiutato quell'altro criminale ladro di biscotti giustamente sprangato a milano.
Fatti sentire più spesso Aldobello!

Ema ha detto...

a proposito di razzismo:
mi autosegnalo perché so che questa per te è succulenta.
http://blog-e-magog.blogspot.com/2008/10/sporchi-bianchi-e-bianche.html

Art. 1 bis

L'Italia è una Repubblica Ipocrita fondata sulle Emergenze.

Emergenza odierna: ODIO E AMORE

Emergenze "risolte"
(?): CANI KILLER, STUPRI, RIFIUTI, TERREMOTO, FEBBRE SUINA, , PETROLIO, ALITALIA, MALTEMPO ,SICUREZZA , IMMIGRAZIONE CLANDESTINA, GIUSTIZIA AD OROLOGERIA,NOEMIGATE, RIFIUTI IN SICILIA... la lista non è da ritenersi esaustiva