mercoledì 25 febbraio 2009

Ronde: 1984


« "Mani in alto!" strillò una voce selvaggia. Un bel bambino di nove anni dall'aria minacciosa era balzato da dietro il tavolo, puntandogli contro una pistola giocattolo, mentre la sorellina, di un paio d'anni più piccola, faceva lo stesso gesto con un pezzo di legno. Indossavano entrambi l'uniforme delle Spie, vale a dire calzoncini azzurri, camicie grigie e fazzoletti rossi al collo. »

(George Orwell, 1984, parte prima, cap. II, pp. 25-26.)

I due figli dei Parsons sono un maschietto e una femminuccia, rispettivamente di nove e sette anni. Entrambi sono stati cresciuti e allineati fin dalla nascita nell'ottica del Partito. Sono membri dell'associazione giovanile delle Spie, crescono ovvero con lo scopo di rintracciare più traditori e psicocriminali possibile. A questo scopo, verranno forniti anche di un cornetto con cui origliare alle porte: è proprio così che la più piccola, la bambina di sette anni, accuserà il padre Tom Parsons di psicoreato spedendolo direttamente al Ministero dell'Amore.

Altro su questo blog:

George Orwell ci fa un baffo!

1 commento:

Federico ha detto...

La legittimazione delle ronde, in qualunque forma esse saranno approvate, sancisce il definitivo fallimento di uno stato. Che stato è uno stato che non riesce nemmeno a garantire la sicurezza dei propri cittadini? E' uno stato fallito.

Art. 1 bis

L'Italia è una Repubblica Ipocrita fondata sulle Emergenze.

Emergenza odierna: ODIO E AMORE

Emergenze "risolte"
(?): CANI KILLER, STUPRI, RIFIUTI, TERREMOTO, FEBBRE SUINA, , PETROLIO, ALITALIA, MALTEMPO ,SICUREZZA , IMMIGRAZIONE CLANDESTINA, GIUSTIZIA AD OROLOGERIA,NOEMIGATE, RIFIUTI IN SICILIA... la lista non è da ritenersi esaustiva