lunedì 23 marzo 2009

"A tutti piace avere di più"


ROMA (20 marzo) - È pronto il decreto legge che consentirà al governo di varare in tempi rapidi il piano straordinario per la casa. La bozza del testo è di sette articoli e conferma la possibilità di ampliare fino a un massimo del 20% il volume delle abitazioni private.

Si fa molta fatica, a sinistra, a dire che la proposta di legalizzare quelli che oggi sono abusi edilizi è una cosa popolarissima.

Voglio dire, parla alla pancia di moltissimi italiani - quelli che hanno un balcone da trasformare in veranda, una villetta da innalzare di un piano, una casupola di legno in giardino che diventerà la stanza giochi del piccolo.

Sta qui, il genio del male: saper massaggiare e stimolare la parte peggiore di noi, quella che la nostra coscienza cerca di combattere ogni giorno, quella che antepone il proprio interesse particolare al benessere della comunità.

E’ come se a Roma liberalizzassero il parcheggio in doppia fila, o a Milano sui marciapiedi. E’ come se in una caserma dessero la libertà ai soldati di prendersi la prima donna che incontrano. E’ come se in una scolaresca delle elementari permettessero di spararsi con la cerbottana durante le lezioni. Tutti favorevoli, tutti contenti.

Combattere la devastante forza seduttiva della sanatoria edilizia preventiva è quasi impossibile. Implica una maturità, un senso di responsabilità e un sacrificio individuale che non è proprio di molti, soprattutto in Italia.

Hai voglia raccontare le devastazioni paesaggistiche, hai voglia spiegare che nel resto del mondo stanno percorrendo la strada opposta, cioè quella dell’affrontare la recessione attraverso investimenti ambientali. Bene che vada, ti guardano, ti sorridono, ti fanno sì con la stessa e poi chiamano l’impresa del cugino per iniziare i lavori di sopralzo.

"Diciamoci la verità..."

La verità è che la politica, ormai, è una pubblicità.

1 commento:

Federico ha detto...

Il video è azzeccatissimo!

Art. 1 bis

L'Italia è una Repubblica Ipocrita fondata sulle Emergenze.

Emergenza odierna: ODIO E AMORE

Emergenze "risolte"
(?): CANI KILLER, STUPRI, RIFIUTI, TERREMOTO, FEBBRE SUINA, , PETROLIO, ALITALIA, MALTEMPO ,SICUREZZA , IMMIGRAZIONE CLANDESTINA, GIUSTIZIA AD OROLOGERIA,NOEMIGATE, RIFIUTI IN SICILIA... la lista non è da ritenersi esaustiva